Radiofrequenza: ringiovanire e rassodare senza bisturi Stampa E-mail

La cellulite: malattia del tessuto connettivo.

Con il termine di cellulite si rappresenta una particolare condizione morfologica causata da ristagno di liquidi nei tessuti, dovuto a un’alterazione della circolazione sanguigna e linfatica. E’ una vera e propria malattia del tessuto connettivo, colpisce sia gli strati profondi della pelle che quelli più su-­‐ perficiali, provocando alterazioni che possono essere percepite al tatto e a occhio nudo. Quando sangue e linfa subiscono un rallentamento, non hanno più la spinta necessaria per rimuovere le sostanze di scarto e restituirle all’organismo disciolte e purificate. Tali scorie, accumulandosi, vanno a formare nell’ipoderma dei veri e propri depositi che premendo sui tessuti ne alterano la struttura (dando vita al tipico aspetto a buccia d’arancia).

Si tratta di una terapia nata in America circa 3-4 anni fa, basata su un apparecchio che emette energia termica, sotto forma appunto di radiofrequenza. Le onde penetrano profondamente nel derma, rilasciando calore al tessuto circostante. Ciò permette di "riscaldare" il collagene, con un effetto di contrazione di quest’ultimo, che si riflette sulla cute provocando un’azione di distensione, maggior tonicità ed una sorta di "tiraggio" che viene denominato effetto lifting. L’intervento non è assolutamente invasivo, si può effettuare in ambulatorio medico, e non è assolutamente doloroso. Le aree che possono essere trattate sono diverse, essenzialmente il viso, nella parte superiore e inferiore, il collo, l’interno braccia e cosce, l’addome, il seno. E’ in fase di sperimentazione l’utilizzo per la cura delle smagliature. L’intervento può essere effettuato su tutti i fototipi di pelle ed anche nei periodi estivi, in quanto il sole non rappresenta una controindicazione.

La durata dell’intervento è di circa 20 minuti, alla quale va aggiunto un tempo per la preparazione della pelle prima della procedura. Dopo il trattamento il paziente può ritornare subito alla vita sociale. Può essere presente un lieve rossore  che scompare nel giro di qualche ora. Sono necessarie 4-5 sedute, intervallate da una decina di giorni l’una dall’altra. Negli Stati uniti questo genere di terapia, assolutamente non invasiva, viene definita “lunch therapy” , o lifting della pausa pranzo.

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Settembre 2012 21:38
 


Chirurgia del viso

Chirurgia del seno
Chirurgia del copo Medicina Estetica

Naso disarmonico: Rinoplastica
Borse palpebrali: Blefaroplastica
Rughe: Lifting Facciale
Oecchie a ventola: Otoplastica
Zigomi Naso e Mento: Profiloplastica

Seno piccolo: Mastoplastica Additiva
Seno grande: Mastoplastica Riduttiva
Seno cadente o svuotato: Mastopessi
Ventre grasso: Addominoplastica
Coulette Cheval: Liposcultura Arti
Rassodamento Braccia: Lifting Braccia e Cosce
Addome gonfio: Liposuzione Addome
Ringiovanimento naturale viso corpo: Biorevitalizzazione
Labbra contorno viso rughe: Acido Ialuronico
Rughe e volume del viso: Filler 
Tossina botulinica ultima generazione  Bocouture® 
Macchie e invecchiamento pelle, acne: Peeling
Rughe e ringiovanimento: Mesotobox
Modellare corpo e seno: Macrolane
Ringiovanire e rassodare: Radiofrequenza
Segni invecchiamento, macchie:Laser

 





Studio Medico Dr.ssa Pozzuoli - Via Pietro Micca, 21 - 10121 Torino Dr.ssa Pozzuoli Iscritta al Circuito di Medici Italia- Copyright © 2011  All Rights Reserved.