Liposuzione

Liposuzione

esagono_addominoplastica

CHIRURGIA ESTETICA

Corpo

LIPOSUZIONE

L’intervento

La liposuzione, definita anche con i termini di lipoaspirazione o liposcultura, permette la riduzione delle adiposità localizzate ed il rimodellamento irreversibile della silhouette corporea. Differentemente da una dieta non è finalizzata tanto alla riduzione del peso corporeo quanto al rimodellamento della forma eliminando gli esuberi localizzati di tessuto adiposo.
Oltre alla tecnica classica esistono varianti con specifiche indicazioni come la vibroliposuzione, la laser lipolisi o la lipolisi ultrasonica. Con questi interventi è possibile rimuovere il grasso in molteplici distretti anatomici come l’addome e i fianchi o il dorso, le cosce, le ginocchia e le caviglie oppure le braccia.

Nello specifico la liposuzione dell’addome è l’intervento chirurgico che consente di eliminare accumuli adiposi a livello di addome e fianchi.

Perchè operarsi?
  • addome prominente
  • grasso localizzato sui fianchi
Le Tecniche chirugiche

Le attuali tecniche chirurgiche prevedono l’utilizzo di cannule piccolissime di 2-3 mm di diametro, con forme diverse, che consentono di intervenire in modo preciso e accurato, inserite attraverso incisioni di 0,5 cm che lasciano cicatrici invisibili, nascoste nelle pieghe cutanee. Prima dell’aspirazione vera e propria, si ha la fase dell’infiltrazione che consiste nell’iniettare una miscela contenente anestetico, soluzione fisiologica e vasocostrittore (miscela di Klein), che ci permette di lavorare riducendo al minimo il sanguinamento e di emulsionare il grasso che così può essere facilmente aspirato. (Liposuzione tumescente).Dopo alcuni minuti si procede poi all’aspirazione vera e propria, collegando le cannule ad un’aspiratore.

La quantità del grasso da aspirare viene decisa prima dell’intervento e vengono marcate con un pennarello dermografico le zone da trattare.

In funzionde dell’estensione o del volume si procede in regime di day hospital o di ricovero in anestesia locale con eventuale sedazione o in anestesia generale.

Periodo post operatorio

Rimozione delle suture dopo 7-9 giorni dall’intervento. Applicazione di guaina contenitiva per un mese, che ha la funzione di far aderire i tessuti scollati durante l’intervento. Gonfiore ed ecchimosi per 2-3 settimane.

Sono consigliati cicli di linfodrenaggio e massaggi connettivali per rendere più rapido e agevole il decorso post operatorio.

Le normali attività possono essere riprese dopo una settimana.

,

×
La Dottoressa risponde online dalle 9.30 alle 18.
Digita il tuo messaggio!